Figli · Quattro chiacchiere · Ridiamoci su · Senza categoria

Bastardi dentro #15

Oggi, seduti a tavola appena finito di mangiare, Maurizio Gabriele ed io…..

Maurizio scorre velocemente i post di Facebook e si sofferma un attimo su questo

37859982_434174890401838_1684470363716583424_n

Io: – Fermo, fermo, fammi leggere…(e inizio a spulciare i segni zodicali di figli e parenti per vedere se corrisponde. Arrivo in fondo al mio, ovviamente Pesci e, tutta gongolante…)

– Guarda! Leggi, leggi, visto cosa dice dei Pesci? “Non ha lati negativi” Tiè!

Gabriele, carino come sempre: – E certo, tu non hai LATI, sei una sfera!  😦

I figli so piezz’e mm……  piezz’e còre, vero?

 

 

 

Ridiamoci su · Senza categoria

Bastardi dentro #13

CollagePlitvice

Sono stata assente.
Non assente a me stessa, come spesso mi capita, questa volta assente davvero 🙂
Siamo riusciti a scappare via per una vacanza in Croazia per una decina di giorni e durante le otto ore del viaggio di ritorno faccio:

– “Che vacanza meravigliosa…questa Natura mi ha proprio ricaricata di energia! Ora si che posso ripartire in sprint con tutti i miei lavori! Devo fare questo, questo e quest’altro…e poi quello e quell’altro…e poi devo anche scrivere il reportage della vacanza, sistemare le foto….”

Maurizio: “Ho bell’e capito, sarà meglio comprare le mutande di carta!” 😉

Già, meglio essere previdenti 🙂

Figli · Quattro chiacchiere · Ridiamoci su · Schegge di vita · Senza categoria

Bastardi dentro # 5

Whatsapp-Status

 

L’altro giorno mi arriva da mio cugino questo messaggio su WhatsApp:

pa_x0035Sabato mattina whatsapp diventerà a pagamento! Se hai almeno venti contatti manda questo messaggio a loro. Così risulterà che sei un utilizzatore assiduo e il tuo logo diventerà blu e resterà gratuito (ne hanno parlato al tg). Whatsapp costerà 0,01 € a messaggio. Mandalo a dieci persone.
“Salve siamo Andy e John, i direttori di Whatsapp. Qualche mese fa vi abbiamo avvertito che da quest’estate whatsapp non sarebbe stato più gratuito. Noi facciamo sempre quello che diciamo, infatti le comunichiamo che da oggi whatsapp avrà il costo di 1€ al mese. Se vuole continuare ad utilizzare il suo account gratuitamente invii questo. GRAZIE…e se non ci credete controllate voi stessi sul nostro sito (www.whatsapp.com) ARRIVEDERCI.
P.S. quando lo farai la tua luce diventerà blu (se non lo manderai l’agenzia di whatsapp ti attiverà il costo)”

Inutile dire che io ho abboccato come una carpa, e che ho iniziato a selezionare dai contatti i fortunati prescelti a ricevere questa  importante notizia. Ovviamente i primi sono stati i miei figli, che molto più vispi di me hanno subito visto dipanarsi la catena. Non ho fatto in tempo (per fortuna) a finire di inviare i dieci messaggi (ma ero già arrivata a 7 😦 ) che te li vedo arrivare, e fra una risata e un sfottò, spiegarmi l’inghippo.

La mattina dopo…..ecco su whatsapp un messaggio di Simone (figlio grande):

” BlinkingRoundATTENZIONE!! Adesso che hai la luce rossa non solo whatsapp diventerà a pagamento, ma sei stata segnalata ad Equitalia come attiva pagatrice! Se non porti a termine l’invio dei messaggi con la luce blu verranno a pignorarti i mobili! Presto! Non c’è un secondo da perdere! Sono già sulle tue tracce!
P.S. Così impari a non credere alle catene inviando solo sette messaggi, spammona!!!”

E che vi devo dire…male voluto non è mai troppo 😉  Almeno mi sono fatta una risata formidabile!