cucito creativo · L'Atelier di Smemorina · Senza categoria

Big bag!

No, non è un refuso, intendo proprio questo, una grande, grandissima borsa! Ecco cosa ho realizzato con tutti quei vecchi jeans.
Ho scelto e strappato tutti i prezzi necessari dai vari jeans, ho preparato la sagoma della borsa su una stoffa leggera e una volta scelta la composizione definitiva li ho cuciti sulla stoffa di base uno alla volta, soprammettendoli come da progetto (la foto del post precedente).

Una volta fatta la borsa, ho recuperato una vecchia federa colorata, e l’ho tagliata a misura. Poi ho realizzato una tasca interna con cerniera e una tasca colorata applicata sopra, separata in settori di varia misura.

Ho cucito tutto, inserendo anche i manici e il laccetto per la chiusura, ricavato da un cinturino. Da un vestito estivo ho tagliato via una balza a fiorellini e l’ho applicata al bordo della borsa…

ed ecco anche il dietro

E siccome il bottone in metallo era vuoto, nonostante fosse già piacevole ho voluto comunque personalizzarlo e l’ho riempito con un colore glitterato 3D a cui più ho passato sia una mano di smalto per unghie, vetrificando il tutto.

E adesso via, che altri due progetti sono già partiti in contemporanea!

cucito creativo · L'Atelier di Smemorina · Senza categoria

C’era una volta una gatta…

Un altro lavoro che mi è stato richiesto era per un regalo di compleanno, due fermaporta in stoffa a forma di gatto. Ho realizzato i due gatti con stoffe diverse, un po’ country. E siccome quello che conta sono i particolari , li ho abbelliti ognuno con un bel fiocco al collo. E come tocco finale, un campanellino legato alla coda ed un nastrino che dice ”casa, dolce casa”

cucito creativo · L'Atelier di Smemorina · Senza categoria · W.I.P.

Buon Anno e… sveliamo il mistero!

Prima di tutto… Buon Anno!!

Un po’ in ritardo è vero, ma ormai mi conoscete, portate pazienza 😉😁

Chi ha avuto la pazienza di aspettare ora sarà ripagato e scoprirà cosa è uscito fuori dalla stoffa del progetto iniziato prima di Natale. Si è rivelato un lavoro un po’più lungo di quanto avevo previsto, per cui non ce l’ho fatta a farlo portare da Babbo Natale. Ma il risultato finale mi fa dire che ho fatto bene a fare le cose con calma.

Ecco qua il lavoro finito, avrete già capito cos’è: un Tepee per il mio Patatino

la finestrella laterale…

…in versione notturna

E quando non serve, si chiude come un ombrellone!

Patatino ha già cominciato a devastarla giocarci 😉menomale che prima avevo fatto le foto!