Lavoretti di tecniche varie · Senza categoria

Da bruco a farfalla

E’ stato un colpo di fulmine. Appena ho visto quel vecchio bollitore per l’acqua  abbandonato accanto al cassonetto, ho deciso sull’istante cosa sarebbe diventato. Mi sono sempre piaciuti i bollitori, con le  le loro forme  panciute e con il loro sentore di antico focolare di campagna. Ovviamente  non era più utilizzabile per quello scopo, il tappo sembrava mangiato dai topi e forse non chiudeva più bene,  il manico era un po’ fuso e allentato, così qualcuno aveva deciso di difarsene.

Bollitore1

Dite la verità, non era un amore? E non potendolo più usare come bollitore proseguirà la sua vita come…annaffiatoio!

Bollitore2 Bollitore3
Magari quando ho le mani libere ci metto anche un po’ d’acqua! 🙂

 

Figli · Ridiamoci su

Bastardi dentro #8

(foto dal web)
(foto dal web)

Premessa: quando sono impegnata a realizzare i miei lavoretti utilizzo il tavolo da pranzo, perché ahimè, non ho un laboratorio tutto mio.

25 ottobre.

Io: Forza ragazzi prepariamo per la cena, tolgo la roba dalla tavola così si prepara, che stasera è il compleanno del babbo.
Simone: Già, e poi c’è anche un’altra ricorrenza da festeggiare…il CENTENARIO della tavola apparecchiata!

Figli · Ridiamoci su

Bastardi dentro #7

CocaTrussardi-580x333

A fasi alterne ai miei figli piace collezionare lattine di bibite. Per questo motivo quando trovo una lattina nuova o particolare gliela compro. L’altro giorno, di ritorno dalla spesa con due di queste lattine di coca cola, si è aperto questo siparietto:

Gabriele: “Oh, guarda, la coca firmata Trussardi”

Simone: “Fra un po’ esce quella di Lapo Elkann, ma bisogna fare presto a comprarla perché sarà a “tiratura” limitata!!!”

Della serie: tutto viene per chi sa aspettare 😀