Lavoretti di tecniche varie · Senza categoria

Fashion Spray!

Fresco fresco dalla Germania è arrivato un nuovo prodotto, il Fashion Spray, di Marabu. Si tratta di colori per stoffa spray, si proprio così: semplici da usare, divertenti, adatti anche per bambini pasticcioni.
Dovendo fare una dimostrazione sull’utilizzo di questo prodotto presso un negozio di Grosseto, la ditta mi ha fornito una campionatura di colori. Purtroppo non mi sono arrivate le mascherine stencil, così mi sono dovuta arrangiare con quelle che avevo per preparare i campioni da portare al negozio. Il prodotto consiste in un colore per tessuti in forma liquida contenuto in bottigliette con il cappuccio dotato di erogatore spray. Poi ci sono dei tubetti con beccuccio contenenti colore cremoso che una volta asciutto risulta piatto, per i disegni di precisione. Questi prodotti possono anche essere integrati con gli altri tubetti di colore glitter, metallico o 3d (che avete visto nella realizzazione di questa canottiera qui). Le mascherine possono essere lavate sotto l’acqua corrente e riutilizzate dopo l’asciugatura.


Fashion Spray1

Mentre vi mostro quello che ho realizzato, spiego anche un po’ il procedimento, per chi fosse interessato. La cosa bella è che non importa essere capaci, per i disegni con lo stencil basta solo un po’ di attenzione, per gli altri, a parte un’idea di base, è il colore che la fa da padrone,  creando sempre sfumature inaspettate.
Una volta realizzato l’oggetto desiderato bisogna farlo asciugare per tre ore all’aria. Se per l’oggetto in questione non è previsto lavaggio può essere sufficiente l’asciugatura all’aria, altrimenti il colore dovrà essere fissato stirando sul rovescio per 3 minuti alla massima temperatura (cotone) SENZA VAPORE!
In alternativa, se l’oggetto non può, per forma, essere stirato, si può fissare il colore mettendo l’oggetto per 8 minuti in forno preriscaldato a 150° (in quel caso dovete assicurarvi che le parti dell’oggetto sopportino questa temperatura). Una volta fissato il colore resiste ai lavaggi fino a 40°.

Ecco i vari metodi:

Importante!


1)Mascherate sempre con un foglio di carta tenuto fermo con scotch carta le parti che non devono essere colorate per evitare di colorare anche quelle.
2) Controllate come il tessuto assorbe il colore. Perfetto il cotone, controindicata la seta e i tessuti a trama larga.

Tecnica stencil

Foto 1) Cuscino: dopo aver posizionato lo stencil e mascherato le parti che non dovranno essere colorate procediamo alla colorazione. Prima di spruzzare sul supporto scelto, spruzziamo sempre un paio di volte su un foglio di scottex, affinché la pompetta del flacone sia ben piena di colore e questo venga spruzzato uniformemente.
Foto 2) In questo caso il mio tessuto aveva una tramatura contenente seta, e il colore anziché rimanere fissato a spruzzatura si è espanso. La parte unita è venuta bellissima perché il colore ha preso uniformemente creando un effetto quasi spigato, mentre nella parte dello stencil la sbavatura di colore ha fatto venire i contorni meno netti. In questo caso niente panico!
Foto 3) Ecco come ho rimediato: ho ripassato la linea centrale e tutti i contorni del disegno con il tubetto di oro glitter Marabu, e una volta asciutto….

FashionSpray2

Ecco il risultato!

FashionSpray3

 

Qui invece ho realizzato due magliette:

Dopo aver posizionato lo stencil nel punto desiderato si danno due o tre spruzzate di colore per volta, alternando i colori come desiderate.

FashionSpray8

Una volta terminato, dopo l’asciugatura, potete evidenziare alcuni particolari con i colori in tubetto o con i colori ad effetto.

 

Tecnica degli elastici e tecnica della girandola

Calzini Fucsia:

Foto 1) Preparare i colori, l’oggetto da dipingere e vari elastici non troppo lunghi.
Foto 2) Stringere in vari punti con gli elastici
Foto 3) Spruzzare il colore come desiderate
Ripetete sull’altro lato e poi fate lo stesso procedimento sull’altro calzino.

Calzini verdi:

Foto 1) Prendete un pizzicotto di stoffa al centro del calzino. Avvolgete tutto il calzino in cerchio creando delle pieghe fitte e non troppo profonde (il colore essendo spray non filtra molto in profondità) Una volta realizzata una specie di girandola fermate con degli elastici posizionati a croce. Spruzzate il colore, ripetete sull’altro lato e fate asciugare.
Foto 2)Sciogliete e procedete con la tecnica del calzino fucsia.

FashionSpray4

FashionSpray5Nel caso dei calzini fucsia, una volta asciutti ho dato una spruzzatina leggera di giallo su tutte le parti, mentre i calzini verdi li ho lasciati così, in modo che il contrasto col bianco fosse evidente.

La maglietta qui sotto invece l’ho realizzata sempre con gli elastici, ma schermando con un foglio e lo scotch carta la parte superiore. Una volta stretta la parte sottostante con gli elastici si è formato questo motivo a V nel centro.

FashionSpray7

Con la tecnica della girandola ho anche realizzato due magliette, un po’ diverse fra loro in modo da evidenziare la differenza fra un metodo e l’altro:

La maglietta a sinistra l’ho realizzata spruzzando abbondante colore con lo spray ma solo in superficie.  Nella  maglietta a destra ho spruzzato il colore con lo spray in modo molto più abbondante, anche allargando con le dita le pieghe della stoffa e spruzzando il colore più all’interno. Il giallo addirittura l’ho colato direttamente togliendo lo spruzzatore dal collo della bottiglietta. Vedete la differenza degli effetti? A voi la scelta!

FashionSpray6

E per finire, qualcosa di natalizio, un  grembiulino da cucina con un simpatico Babbo Natale, pronto a posizionare i regali sotto l’albero…realizzato con lo stencil e rifinito con glitter e colore 3D.

FashionSpray9

Io mi sono divertita da matti a realizzare tutto questo, spero che vi sia piaciuto e che qualcuno possa trarre ispirazione. Una cosa è certa, questi colori sono ideali per rifarsi a basso costo  un  guardaroba estivo allegro e originale. E per sentirsi un po’ più giovani!

Lavoretti di tecniche varie · Senza categoria · W.I.P.

Facile, veloce e…d’effetto!

Ogni hobbysta nel corso degli anni sperimenta varie tecniche, per le quali ha modo di utilizzare vari prodotti. Alcuni di questi si rivelano prodotti insostituibili, altri sono rivelazioni, altri delusioni.
Come avevo accennato in un post precedente (Fuoriporta Shabby.chic), ho pensato di fare delle piccole “recensioni” su vari prodotti che nel corso degli anni ho avuto modo di provare.  Giusto per poter condividere la mia esperienza con altri che magari ancora non li conoscono e possono così avere alcuni piccoli consigli. Premetto che non sono pagata da nessuna ditta per dire questa o quell’altra cosa. Le opinioni che do sono le mie, obiettive e personali. Altri con lo stesso prodotto potrebbero ottenere un’impressione completamente diversa…

Recentemente ho avuto modo di provare un prodotto davvero semplice e pratico da usare, di sicuro effetto e soprattutto molto adatto da fare usare ai bambini. Si tratta dei Liner di Marabu (3D Liner, Metallic Liner e glitter Liner). Si presentano in tubetti con un beccuccio abbastanza sottile in cima. Spremendo il tubetto esce fuori un colore della densità di una crema. Dovendoli testare per una dimostrazione ho deciso di utilizzarli su vari supporti. Sul cartoncino ho realizzato un biglietto, su un vassoio decorato già a découpage ho ripassato i contorni con il Glitter Liner e col Metallic Liner. Ma la cosa più divertente è l’utilizzo su stoffa. Ecco un piccolo passo-passo.

Ho preso una canottiera di cotone (suggerisco di lavare prima il capo in modo da eliminare la salda).
Ho inserito un cartone in mezzo al capo, cosicché se dovesse filtrare un po’ di colore non macchi il dietro.

Maglietta1

Ho piegato la maglietta intorno al cartone in modo che rimanesse ben stesa (se volete potete aiutarvi con lo scotch carta).

Maglietta2
Ho scelto in rete un bel disegno colorato e l’ho ingrandito alla misura che mi interessava.
Maglietta3

 

 

Ho ritagliato i contorni e li ho riportati a lapis sulla maglietta. Ho iniziato col dipingere la parte nera delle setole del pennello. Visto che nei colori che avevo in dotazione non era presente il nero, ho prima tracciato i contorni col pennarello per stoffa Marabu e poi dipinto le setole del pennello con un colore per stoffa di altra marca, nel mio caso Deka Perm Deck coprente.

Maglietta4

Poi ho proceduto con gli altri settori del disegno.
Spremendo dal tubetto una discreta quantità di colore e spalmandolo con un pennellino medio ho dipinto in modo piatto tutte le sezioni di colore. Se preferite, anziché spremere direttamente il colore sulla stoffa potete spremerlo su un piattino e poi prelevarlo col pennello. Spremendo poi direttamente dal tubetto una linea uniforme di colore ho ripassato i contorni delle varie sezioni in modo che il colore fosse più intenso e più glitterato. Una volta terminato il disegno ho aggiunto una scritta e alcuni particolari, anche per mascherare piccole sbavature (quando date il colore attenti a dove appoggiate le dita 😉 ).
Fate asciugare bene, almeno 24 ore. Stirare sul rovescio per almeno 3 minuti alla massima temperatura ma SENZA vapore. Aspettare almeno una settimana per il primo lavaggio (max 40°).

Ecco il risultato finale.

Maglietta5 Maglietta6
Tips and tricks:

Alcune dritte che posso condividere dopo questo esperimento:

Prima di tutto un consiglio: Nei tubetti è sempre presente un po’ d’aria. Ogni tanto battete il polso sul tavolo tenendo il tubetto a punta in giù, questo compatterà il colore in basso ed eviterete sbuffetti e piccoli spruzzi di colore che potrebbero compromettere il lavoro.

– Effetto Glitter: Man mano che si asciugano i colori glitter tirano fuori tutti i brillantini, quindi non impressionatevi se quando vedete uscire il colore dal tubetto sembra che brilli pochissimo, mentre  l’effetto finale è quello che vedete in foto. Vedete come brilla?!?! Se schiacciato a pennello il colore risulterà leggermente più chiaro e un po’ meno luccicante, se dato dal tubetto risulterà leggermente più scuro e più glitterato.

– Effetto  3D: Mentre lo date e anche da asciutto l’effetto 3D non si nota granché. Il prodotto però gonfia molto durante la stiratura (sul rovescio, mi raccomando!) Quindi direi che se lo usate su un supporto tessile che andrà stirato e volete utilizzarlo insieme agli altri effetti, otterrete un risultato migliore utilizzandolo per fare contorni e scritte o disegnini separati altrimenti verrebbero chiazze  gonfie  qua e là in mezzo ad un disegno piatto…come è capitato a me 😀

– Effetto Metallico: Come per l’effetto glitter, se tirato a pennello perde un po’ la sua caratteristica metallica, dato dal tubetto è perfetto.

– Questi colori possono essere usati su qualsiasi supporto (cartone, legno, metallo, pelle, vetro, plastica, tessili, ecc), non ha bisogno di nessuna finitura. Necessita di stiratura solo se il supporto dovrà essere lavato (magliette, cuscini, ecc.)

Bellissimi da fare usare ai bambini per scatenare la loro creatività su magliette, sneakers, zaini, ombrelli  e chi più ne ha più ne metta!

Spero di non avervi annoiato 😀