Country e Decorative Painting · Lavoretti di tecniche varie · Senza categoria

Dov’ero rimasta?

Sembra impossibile che sia già passato  un mese e mezzo dal mio precedente post. Avete presente quei periodi in cui vi sentite così?!?

Beh, mi sono resa conto che stavo facendo troppe cose e tutte male. E così ho deciso di darmi delle priorità, e questo ha significato anche abbandonare il pc per un po’.

Adesso però non posso più resistere e quindi vi aggiorno un pochino sugli ultimi avvenimenti e progetti. Dunque, i corsi vanno avanti, finiti quelli con il Fommy, adesso continuiamo con quelli di pittura country.

Ho realizzato diversi lavoretti, spaziando fra tutte le tecniche a mia disposizione (trad. fra quello che mi riesce 😉 ):

Una cornice country per il piccolo Michele (e menomale che questa almeno è stata apprezzata da chi l’ha ricevuta, sempre un’incognita per i lavori fatti a mano…)

Un portabiberon in feltro:

Un fermaporta per il forno (con la stessa insegna che ha in realtà):

Sono stata a visitare la fiera “Abilmente” a Vicenza, altra splendida giornata dove ho raccolto numerose idee, sia per lavori con il Fommy, che col feltro, che di pittura country. Con l’avvicinarsi di Halloweem mi sono messa all’opera per realizzare subito un progetto con il Fommy che avevo visto a Vicenza e che ho dovuto ricordare tutto a memoria, visto che non si poteva fotografare (là mi sono proprio sentita come mio babbo, che andava alla mostra dell’Artigianato e misurava i mobili di nascosto, a spanne, e poi li rifaceva nel suo magazzino per casa nostra…)

Eccola qua:

Nell’attesa di un prossimo post con gli altri lavoretti,  vi lascio in compagnia di questa allegra banda di gnomi (segnaposto o ciondolini per l’albero di Natale):

E siccome si dice “dulcis in fundus” (o roba del genere 🙂 ), vi offro pure un lecca-lecca: