Piccoli inconvenienti quotidiani

Ooops!

Segnalazione per il Sig. WordPress: Se uno viene tentato dal cambiamento, tipo me, e decide di provare un tema nuovo, si potrebbe essere liberi di tornare a quello vecchio così come era prima, anziché perdere la barra laterale con tutto il contenuto? Istituire un punto di ripristino? Grazie.

Boia d’un boia avevo creato un blog nascosto per poter fare le prove e quando cambio tema per sperimentarne uno nuovo me lo cambia su quello principale e non su quello secondario come volevo io. Sgrunt! Abbiate pazienza, domani ripristino il tutto. E la pazienza ci vorrà a me…ma non demordo, basta provare, provare, provare…. 🙂

Country e Decorative Painting · Senza categoria · W.I.P.

W.I.P. Lavagna Delizie – Finita! (finalmente…)

Dopo lunga e dolorosa malattia la lavagna è finalmente finita. Era già partita male dall’inizio, e durante la lavorazione ho incontrato intoppi e contrattempi. Comunque, procediamo con ordine, eravamo rimasti alla stesura delle basi dei rettangolini.
Poi ho proceduto alla decorazione dei singoli rettangolini, ombreggiando, lumeggiando e decorando quelli rosa con dei pois bianchi. Poi ho disegnato col pennarello indelebile bianco una finta cucitura sui  rettangolini lilla.

Lavagna4

Ancora qualcosa non mi convinceva. Allora ho aggiunto una cucitura anche all’interno del rettangolo di lavagna.
Poi ho proceduto a ricalcare la scritta, in stile patchwork, e a riempire le lettere con il colore lilla e le toppine di colore bianco. Poi una finta cucitura  e il gioco è fatto…..beh, fatto un po’ male per la verità, solo DOPO mi sono accorta che la scritta pende a destra…grrr!  Adesso che faccio? Non posso certo ridipingere tutto e ripartire il rettangolo daccapo col rischio che poi venga peggio e debba ricominciare dall’inizio… pace, non posso permettermi di rovinare tutto.

Lavagna5

E per finire, un po’ di accessori: una piccola cimosa-fiore in stoffa rosa a pois davanti e in feltro rosa dietro, un piccolo vasetto per contenere i gessi e una fila di mollettine per “stendere” messaggi estemporanei…

Lavagna6

E’ stato un lavoro più lungo e faticoso del previsto, soprattutto perché quando le cose non mi vengono alla prima poi mi passa la poesia e me le trascino per le calende greche…ma ora che è pronta per la consegna già sto pensando al prossimo lavoro, devo mantenere una promessa fatta a Nives  l’anno scorso, una casetta per uccellini da mettere nel suo giardino. E siccome la primavera sta per arrivare (davvero!??!?) mi metterò subito all’opera. Ma non prima che lei mi dia direttive su come la preferisce (sempre che nel frattempo non abbia cambiato idea 😉 )

Lavoretti di tecniche varie · Senza categoria

Mani…in pasta!

Quando Simone mi ha “scritturato”, l’incarico era di realizzare  una sorpresa speciale alla sua ragazza per S.Valentino.  Qualcosa di particolare e studiato apposta per lei, qualcosa di inaspettato che la potesse stupire.
Non vi sto a dire che mi si sono accese lucine e campanellini, i neuroni si sono subito messi in moto alla ricerca di un’idea, che ha preso forma piano piano frugando nella memoria,  siti web, e riviste. E poi quando ci sono di mezzo le sorprese, io mi elettrizzo… Progetto trovato, presentato, discusso e approvato,  sono partita con l’esecuzione. E’ stato doppiamente bello, perché stavo facendo cose che mi piace fare, e per due persone a cui voglio bene. Insomma ci tenevo particolarmente a che tutto filasse liscio. E visto che una parte del progetto prevedeva qualcosa di completamente nuovo, fino all’ultimo ho temuto il peggio. Ma come dice sempre la mia maestra di pittura: OSA!
La prima parte del progetto consisteva nella realizzazione di un cuore imbottito formato da due teneri gufi innamorati.

Eccolo:

GufiLa seconda sorpresa consisteva in una torta. Ma non una torta qualunque, una torta decorata! Avevamo scelto di realizzare una bellissima torta con tante roselline che avevo visto in un tutorial di  Polvere di Zucchero.  La mia preoccupazione era che  qualche contrattempo potesse far naufragare tutto, anche perché era la mia prima esperienza con il cake design.  Non riuscivo a calcolare quanta pasta di zucchero occorresse, né i vari intervalli fra le preparazioni, quanto prima dovevo preparare la crema di farcitura (oh, a proposito, ho imparato a fare la ganache e la crema al burro! ) e quanto tempo mi sarebbe occorso per la modellazione dei vari elementi della decorazione. Alla fine qualche Santo mi ha assistito, tutto si è incastrato a perfezione e la sorpresa ha fatto il suo bell’effetto!

Torta1torta2

Country e Decorative Painting · Senza categoria · W.I.P.

W.I.P. Lavagna Delizie 2° step

Dopo aver fatto mente locale e un paio di prove di composizione ho finalmente deciso l’aspetto finale che dovrà avere questa lavagna. Però….non ve lo dico! Sennò che gusto c’è? 😉
Dopo aver tolto la schermatura, ho misurato i lati ed ho frazionato i bordi in spazi di circa tre centimetri ciascuno, incluso lo spazio centrale. Quindi ho schermato con lo scotch carta uno spazio si e uno no, in modo da avere dei rettangoli di colori alternati.

Lavagna3

Poi ho dipinto gli spazi liberi dallo scotch con un colore ciclamino, più scuro rispetto alla base che era di colore rosa polvere.

Lavagna4

Dopodiché ho tolto le schermature dei bordi e del rettangolo in alto, lasciando solo la schermatura della parte lavagna.

Lavagna5

Adesso procederò con le ombreggiature e le lumeggiature dei vari quadrati e alla decorazione vera e propria. Al prossimo step!

Country e Decorative Painting · Senza categoria · W.I.P.

W.I.P. Lavagna Delizie 1° step

In quest’ultimo periodo sto lavorando ad una lavagna da cucina che mi era stata commissionata addirittura a metà novembre, tanto per darvi un’idea dalla mia velocità. A dire il vero l’avevo già iniziata  e portata un po’ avanti, ma non mi piaceva come stava venendo e l’ho rifatta da capo. La richiesta della cliente era di una lavagna piuttosto grande, nei colori delle sfumature del rosa-lilla-viola, possibilmente con un particolare che rimandasse  ai suoi bimbi Sofia e Niccolò.  Ho appena finito il primo step (preparazione del fondo, stesura colore base, definizione vari settori con nastro-carta, stesura vernice lavagna), ma prima di proseguire stavolta bisognerà davvero che butti giù uno schizzo perché le idee mi si sovrappongono e non riesco a definire un progetto concretamente.
Solo di una cosa sono assolutamente sicura, sarà in stile country.

 

Lavagna1Step
Vado a raccogliere le idee (ci metterò un po’ visto che sono un miliardo… 😉 ) Al prossimo step!