Lavoretti di tecniche varie · Pittura · W.I.P.

W.I.P “Anemone” 2^ Step

Complice il maltempo che non mi ha fatto mettere il naso fuori casa, e dopo aver involontariamente quasi dato fuoco alla cucina (un”piccolo” imprevisto ogni tanto ci salva dalla noia, no?!??!)  ho deciso che era molto meno rischioso per tutti se io mi fossi seduta.  Allora mi sono portata avanti con il campione del corso. La prima cosa che ho capito è che bisogna cambiare soggetto, oppure bisognerà ridimensionarlo. Il corso sarà di sei ore ed è il tempo che ho già impiegato ad arrivare fin qui. Considerando anche il tempo che servirebbe per la spiegazione e per le correzioni, loro ne impiegherebbero minimo otto. Vedremo cosa fare, d’altronde i campioni servono anche per questo. Mi pare che stia venendo bene, a parte alcuni piccoli lasciti che nel disegno si confondevano   (le due foglie piccole a sinistra del gambo sono da allungare fino alla base del fiore in quello spazietto bianco).

Ecco qua alla fine del 2^ passaggio.

Anemone-Step 2

Che ve ne pare?

Lavoretti di tecniche varie · Pittura · W.I.P.

Nuovi corsi, nuovi campioni… “in progress”

L’altro giorno mi sono fermata a parlare con Cosetta riguardo l’inizio di nuovi corsi a Febbraio. Abbiamo deciso di programmarne alcuni che  faremo consecutivamente e per i quali dovrò in tempi brevi fare i relativi campioni. Per adesso abbiamo deciso i primi tre:

– “Anemone” : tela 30×30 dipinta con colori acrilici con la tecnica “wet on wet” (bagnato su bagnato)
– “My little spring home” : versione primaverile della casetta “Cozy winter” che avete già visto. Il titolo è provvisorio almeno finché non definisco il disegno. La tecnica sarà il country painting.
– “Dalla finestra”: Trompe l’oeil ad acrilici su pannello di legno.

Ecco qui il primo assaggio del campione del quadro “Anemone”. Dopo aver riportato il disegno (spudoratamente ricalcato da una foto su un libro di tecniche di pitttura)…

IMG_1023

…ho dipinto lo sfondo e il gambo del fiore con le foglie.

IMG_1027

Fra poco, luce permettendo (verrà anche la primavera eh?!??!), procedo con i petali.  Ci rivediamo  presto con l’aggiornamento!

Pittura · Senza categoria

Chiusa parentesi

La mostra è finita, adesso è già tutto smontato, la maggior parte dei quadri ri-imballati, i miei di nuovo alle mie pareti.

Ma avevo fatto una promessa e si sa, ogni promessa è debito. Quindi prima di smontare tutto ho fatto una bella foto  panoramica della parete del bar dove i quadri erano esposti.

Eccola qui:

E questa è l’altra parete:

E questo è il quadro che ho venduto:

Fine parentesi estiva, prossimo post: progetti autunnali!

Pittura · Schegge di vita · Senza categoria

Uno spazio tutto mio

Queste ferie sono state  frammentate, ma hanno comunque portato cose buone.  E soprattutto una telefonata, un rientro imprevisto, un’occasione da non lasciarsi sfuggire. Mi è stato proposto di esporre i miei quadri in un caffè culturale i cui proprietari, appassionati di pittura, sono soliti dare spazio a pittori della zona.

E come per magia, ecco nata la mia prima “personale”

…e uno dei miei quadri (“Relitto sommerso”) che già era piaciuto all’organizzatrce della mostra tanto da ispirarle questa locandina, è stato acquistato da un’avvocatessa per essere collocato nel suo studio.
Un’emozione bellissima…

Pittura · Senza categoria

El “Che”

Questo quadro l’ho fatto l’anno scorso, ma ho dovuto tenerlo nascosto per un bel po’. L”avevo dipinto per il compleanno di mio cognato, e avendolo terminato con largo anticipo, è rimasto “prigioniero” dell’armadio al riparo da occhi indiscreti.
Lui ha sempre avuto una passione per Cuba, la sua storia, e i personaggi che l’hanno animata (nonché per altre caratteristiche della popolazione locale, ma sorvoliamo… 😉 ). In particolar modo è sempre stato affascinato, e lo è tuttora, dal “Che”.

Morale della storia, aprendo il pacco e vedendo che si trattava di un quadro, l’espressione era fra il perplesso e  il pensieroso. Ma appena ha visto il soggetto si è commosso, e io più di lui. La realizzazione non sarà perfetta, l’espressione del volto e degli occhi in paricolare (cosa a cui tenevo particolarmente) non sarà proprio la sua, ma come sempre, viene dal cuore. E tanto basta, per me.