Fra me e me · Quattro chiacchiere · Senza categoria

Tre, due, uno…ai posti…VIA!!!

Manca poco, fra un’oretta ci sarà la cerimonia d’apertura. Ma per quanto bella possa essere, per me il vero spettacolo sarà da domani in poi. Sarà bello aspettare con ansia le gare (per me specialmente nuoto, nuoto sincronizzato, tuffi, scherma e non ultima la ginnastica artistica), tifare per i nostri atleti e gioire nel vederli sul podio, magari, perché no, sul gradino più alto.

E sentirsi un po’ più patrioti, più uniti, più orgogliosi.

Ma ogni volta che vedo questo genere di competizioni, penso alle mamme di quegli atleti, a quanto deve essere sconfinato il loro, di orgoglio, nel vedere i loro figli raggiungere quei livelli, superare i propri limiti, riscuotere con  quelle medaglie il giusto compenso per anni di sacrifici, che per quanto volentieri e con passione siano fatti, sempre sacrifici sono.

E proprio in questo periodo,  nel web e in tv, questo spot mi commuove ogni volta che lo vedo.

E che ci volete fare?? Còre de mamma…

Pittura · Schegge di vita · Senza categoria

Uno spazio tutto mio

Queste ferie sono state  frammentate, ma hanno comunque portato cose buone.  E soprattutto una telefonata, un rientro imprevisto, un’occasione da non lasciarsi sfuggire. Mi è stato proposto di esporre i miei quadri in un caffè culturale i cui proprietari, appassionati di pittura, sono soliti dare spazio a pittori della zona.

E come per magia, ecco nata la mia prima “personale”

…e uno dei miei quadri (“Relitto sommerso”) che già era piaciuto all’organizzatrce della mostra tanto da ispirarle questa locandina, è stato acquistato da un’avvocatessa per essere collocato nel suo studio.
Un’emozione bellissima…

Contro l'abbandono · Saluti e auguri · Senza categoria

Blog in vacanza

Eh, si. Dopo una serie infinita di contrattempi  che fino all’ultimo ci hanno fatto temere (a volte addirittura sperare) di non riuscire a partire, domattina prendiamo armi e bagagli e si va. Più che partire si può dire che scappiamo, buttiamo tre valigie in macchina e via. Ma ormai questo tipo di partenza al volo è diventata la norma 😀 .

Spero davvero di riuscire a riposarmi, a snebbiare il cervello dai pensieri e dal nervosismo e soprattutto ad esorcizzare il caldo di Caronte nella fresca acqua della piscina. E mentre io sono via, non importa che ve lo dica, fate come a casa vostra.

Ah, se ci fosse ancora bisogno di ricordarlo, visto che ancora quest’anno non lo avevo fatto, lo faccio adesso, e lo grido più forte che mai:

CHI ABBANDONA UN ANIMALE E’ UN ASSASSINO!

A proposito di questo….se vedete abbandonare un animale o se ne vedete uno abbandonato chiamate questo numero:

memorizzatelo nel vostro cellulare, volete?
Ci vediamo presto, ciao a tutti!!!

Ross